Master di Torino, inaugurato il corso da 23500 Euro

About

Non sono servite le critiche, nostre e di altri, a far rivedere il bando del master in giornalismo dell’Università di Torino. Il documento è reperibile sul sito del Corep, Consorzio Interuniversitario per la Ricerca e l’Educazione Permanente Torino.  A dir la verità occorre navigare un po’ per trovarlo; meglio, nel sito unito.it, fare una ricerca su “master giornalismo”. Comunque, rileggiamo:

“Tasse e contributi sono così definiti: La quota di iscrizione è di 23.500,00 (comprensiva di tasse universitarie).

Se anche la nuova edizione otterrà i contributi richiesti, la quota d’iscrizione a carico dell’allievo non sarà superiore a 12.000 Euro comprensiva di tasse universitarie. Saranno inoltre possibili ulteriori riduzioni della quota a carico dell’allievo in funzione di eventuali altre borse di studio disponibili.

Tali importi andranno versati annualmente entro l’inizio delle attività del corso. Potranno essere previste eventuali rateizzazioni della quota di iscrizione, comunicate agli studenti prima dell’avvio del master. In caso di ritardato pagamento l’iscritto dovrà corrispondere gli interessi di mora a decorrere dal giorno successivo al giorno previsto per la scadenza. In caso di rinuncia lo studente dovrà comunque versare l’intera quota di contribuzione e non avrà diritto ad alcun rimborso”.

Evidentemente va bene così a tutti. E fa piacere che la nostra categoria, nonostante i tanti disoccupati, gli sfruttati, i precari, attragga ancora giovani disposti a pagare anche 23.500 euro (più eventuali costi di sostentamento e di affitto). Noi continuiamo a credere che una cifra simile sia di per sé un elemento di selezione che non è giusto. Tutti dovrebbero avere la possibilità di partecipare alla selezione, qualsiasi sia lo spessore del loro portafoglio. In ogni caso, ai venti (è il numero massimo degli ammessi) futuri giornalisti  va il nostro augurio sincero per il loro avvenire.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Diritto d'autore 2016 Fasipress